L'ETÀ D'ORO - IL CASO VÉRONIQUE

ShareThis
Image: 
Dati generali
New: 
New
Price: 
€ 12.00
Pages: 
118
Year of publication: 
2012
Package: 
Brossura
Format: 
13x19
ISBN code: 
9788898019052

Diedero vita ad un collettivo e, in quanto autrici, firmarono un programma televisivo che avrebbe cambiato, senza appello, la storia della televisione italiana

L'età d'oro era l'età in cui gli ideali si materializzavano in progetti a volte troppo audaci per essere compresi, troppo moderni per non essere osteggiati. Il caso Véronique racconta proprio questo. Un collettivo di donne e la sua voglia di indagare, di sviscerare il rapporto tra l'uomo e la donna. Tra il sesso forte e quell'altro, quello che si stava trasformando, spogliandosi della veste del "debole". Una trasmissione televisiva tanto profonda e reale da risultare dura e asciutta, come uno schiaffo in pieno viso. E allora l'unico modo per arrestare un percorso così tumultuoso, divenne il suo incardinamento nelle maglie della Giustizia. Nelle aule le carte, in strada i picchetti. Una carrellata di ricordi e ricostruzioni di ciò che era Roma, il cinema, la televisione, i cineforum - negli anni '70/'80 - e di come capitava di essere inconsapevolmente, protagonisti di battaglie che avrebbero lasciato un profondissimo solco nella nostra Storia.

Francesca Romana Massaro è stata assistente alla regia nel film Fratello&Sorella di Sergio Citti e segretaria di produzione in Poco più di un anno fa... di Marco Filiberti. Dopo la breve incursione nel mondo della Settima Arte, ha realizzato che amava studiarli e i criticarli i film, invece di farli. Così dopo la laurea in Scienza della Comunicazione, è diventata giornalista professionista. Ha lavorato per Ostia Oggi, Fiumicino Oggi, Latina Oggi etc. Poi redattrice di E Polis, il free press nazionale. Ha scritto Il cinema come nessuno ve lo ha mai raccontato, che racconta le storie sconosciute di film famosi, viste attraverso rcconti, verbali e denunce di quegli anni, in cui dare scandalo era la regola.

Silvana Silvestri, critioco cinematografico, giornalista professionista, redattrice del «manifesto» è stata tra i fondatori del Politecnico cinema» di Roma. Ha pubblicato «Cecoslovacchia Polonia Ungheria immagini di una cinematografia», «Kevin Costner», «Otar Iosseliani», «Lucian Pintilie», ha stilato voci per l’Enciclopedia Treccani, ha realizzato vari documentari tra cui «Il bambino di celluloide» in sei puntate per la Rai, «Gotan City nuove mappe per l’Argentina» dieci puntate per Cult network. Componente di varie commissioni di selezione della Settimana della critica di Venezia, ha fatto parte del consiglio nazionale del Sindacato critici (Sncci) ed ha partecipato a giurie internazionali Fipresci.

Same series